Segnalazione “I ricordi degli specchi” di Susanna Raule

Vi segnalo l’uscita del romanzo I ricordi degli specchi, l’indagine più oscura del commissario Sensi.


I ricordi degli specchi 
Susanna Raule
Pagine: 424
Prezzo cartaceo: 16,99 €
Prezzo ebook: 2,99 €


copertina


È una notte umida e il commissario Sensi sta scendendo per una delle molte scalinate della parte collinare della città, quando sente un grido. Temendo un’aggressione, il commissario si precipita da quella parte. Per terra c’è quello che somiglia tanto a un cadavere, accucciata lì accanto la donna che ha gridato. In poche parole: lavoro, una cosa che Sensi cerca di evitare il più possibile.
Purtroppo, c’è finito proprio sopra. Per la prima volta in vita sua è accorso tempestivamente sulla scena di un crimine e, anche se si è trattato di un disguido, ormai non può far altro che indagare.
Ma quando Sensi indaga, non sono mai casi aperti e chiusi. Per qualche ignoto motivo le sue indagini si complicano sempre fino a diventare casini immondi.
Questa volta… un altro cadavere scoperto di lì a poco, una ragazza quasi morta di fame in uno sgabuzzino, un traffico internazionale di droga, un’ispettrice salutista, logge massoniche deviate, un brigadiere dei carabinieri con lo sguardo assassino, un’amante dal passato fin troppo simile a quello di Sensi. E lei, la dottoressa dal naso storto, Fiorella, è il mistero più intricato di tutti. Sensi ne è attratto come da una calamita e quasi si dimentica di fuggire dall’amore, ma chi è? E chi è la giovane donna che il commissario continua a vedere negli specchi con la coda dell’occhio?
Mentre Halloween si avvicina e Sensi deve fronteggiare l’enigma più inquietante di tutti:
perché la camicia del suo smoking non ha i bottoni sui polsini?


Potete acquistare il libro qui:


L’autrice


28337725_10215868747461367_8409702298251267222_oSusanna Raule, psicologa e psicoterapeuta, è nata alla Spezia nel 1981. Nel 2005 vince il Lucca Project Contest con il suo fumetto Ford Ravenstock – specialista in suicidi, per i disegni di Armando Rossi. Ford Ravenstock è anche finalista al Premio Micheluzzi (Napoli Comicon).
Lavora come sceneggiatrice per vari editori, nazionali e internazionali, su titoli come “Inside”, “Ford Ravenstock”, “Dampyr” e altri. Affianca a questa attività quella di traduttrice.
Nel 2010 è tra i finalisti del premio Io Scrittore promosso dal gruppo editoriale Mauri Spagnol con L’ombra del commissario Sensi, che esce nel 2011 per Salani.
In seguito i suoi romanzi sono: Satanisti perbene (2012) Il Club dei Cantanti Morti (2014), il graphic novel Inferno (2014), L’architettura segreta del mondo (2015), e l’antologia di racconti a tiratura limitata, Perduti Sensi (2017).
L’ombra del commissario Sensi è stato selezionato dal Sole 24 Ore nella collezione dei migliori gialli italiani.
Collabora con diverse testate giornalistiche, tra cui Esquire e Wired.
Il suo sito è:  susannaraule.com
La sua pagina Facebook: facebook.com/SusannaRaule

One thought on “Segnalazione “I ricordi degli specchi” di Susanna Raule

Add yours

  1. Complimenti per l’articolo, è un genere che sto scoprendo da poco e sembra davvero interessante. Grazie 💖💖💖💖💖

Rispondi

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: