Il Giornale del libro ritorna: risorgere dalle ceneri!

Ciao Giornalini!
Che bello tornare a scrivervi, non mi sembra vero.
Ho pensato seriamente che tutto fosse andato perduto e non avrei trovato la forza per ricominciare.
Per chi non lo sapesse, il sito de Il Giornale del Libro, ha subito una cancellazione per problemi al sistema dovuti al malfunzionamento di una funzione di Google.
Ovviamente ho tentato il tutto e per tutto ma per ora non sono riuscita nemmeno a recuperarlo (cosa che comunque non smetterò di tentare di fare).
Non vi dico i pianti che mi sono fatta.
Come me, anche il sito, ha avuto alti e bassi ma è sempre stata la mia forza e il mio punto fermo sin da quando è nato il 2 febbraio 2012.
Come un figlio, il mio faro di luce e bellezza, tutto ciò che volevo fare.
Vi confesso che sono stata pervasa da un senso di smarrimento e ho pensato che tutto fosse perduto ormai.
Ma il futuro può essere scritto ed è proprio quello che intendo fare, scrivere il più possibile.
Quindi Il Giornale del Libro rinasce, con tutto il mio immenso amore; in una nuova piattaforma e con spirito rinnovato.
Con tutto ciò che aveva, recensioni e tutto sul mondo dei libri e con tante cose nuove.
Spero finalmente di riuscire a rendere giustizia a questo spazio e a fare tutto ciò che mi ero prefissata.
Non vedo l’ora di raccontarvi tutto!
Come dice la copertina dell’articolo bisognerà crederci davvero e io ci credo, ci ho sempre creduto.
Ci vorrà sicuramente una bella dose di speranza… ma quella poi è sempre l’ultima a morire.

stones-2780171_1920

Non dovrà di certo mancare la voglia di sognare.

dream-2924176_1920
Ho anche la scritta a lettere cubitali sul muro di fianco a dove scrivo: Non sognare la tua vita, vivi i tuoi sogni.
E il mio sogno è sempre stato quello di scrivere, il mio sogno è Il Giornale del Libro.
Il mio sogno siete voi. 10

E tanto, tanto amore.
E io amo profondamente ciò che faccio attraverso il sito.
Quello che ho fatto in questi ultimi anni… occuparmi di libri, le recensioni, i contatti con gli autori e con i lettori.
Quello che spero di continuare a fare.

desktop-background-3061483_1920

Ma non sarei andata da nessuna parte se non fosse per voi.
E in special modo, non avrei mai superato molti periodi bui, se non fosse stato per alcune persone davvero speciali che mi stanno vicine giorno dopo giorno.
I miei dolci angeli custodi.
Nessun ringraziamento è abbastanza per voi.
Non sarei nemmeno qui a scrivere.
Quindi, anche se è ben poca cosa… GRAZIE… farò di tutto per non deludervi e mandare avanti questo progetto, qualsiasi cosa accada.

thank-you-2698364_1280

Quindi eccoci qui…
Tutti i vecchi articoli sono stati cancellati, speriamo di riuscire a recuperarli… ma ora navighiamo a vele spiegate verso il futuro de Il Giornale del Libro.
E vorrei che voi foste con me in questo viaggio.
Così come vorrei che questo posto diventi per voi ciò che è per me, CASA.

home-3005270_1920

Grazie ancora per tutto.
Un abbraccio
Vincenza Lancione (Viky)

2 thoughts on “Il Giornale del libro ritorna: risorgere dalle ceneri!

Add yours

  1. Che bello! sono felicissima di questo grande ritorno! non vedo l’ora di poter leggere e condividere tanti nuovi articoli!!!!!! <3 bentornato GDL !!!!!

Rispondi

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: